I retailer possono imparare molto dalla strategia di supply chain di Amazon – specialmente adesso che l’azienda si sta preparando a lanciare il suo proprio network di consegne, stile Fedex e UPS.

Vediamo insieme tutti i pezzi che fanno parte di questa nuova strategia.

 

Immagazzinamento

Una buona parte del successo di Amazon sta nella sua esperta strategia di immagazzinamento, che assicura che i prodotti siano facilmente accessibili praticamente in qualunque luogo del mondo.

Tutti i magazzini sono strategicamente collocati vicino a grossi centri abitati, e l’inventario è sparso tra tutti loro per poter incontrare la domanda.

I magazzini sono anche ottimizzati internamente. Ognuno con 5 diverse aree di storage, la strategia di organizzazione permette allo staff e ai robot di recuperare i prodotti quasi istantaneamente e portarli verso la consegna.

 

Consegna

Una delle più grandi differenze tra la supply chain di Amazon e quella di altri retailer online è la pletora di opzioni di consegna offerte.

Certo, queste opzioni includono le consegne gratis 2-giorni e anche l’opzione Prime-Now, che porta i prodotti da un punto A a un punto B in meno di due ore.

Amazon impiega una enorme quantità di strategie – dalle più tradizionali alle più tecnologiche – per consegnare i suoi prodotti a velocità incredibili in tutto il mondo.

Ci sono droni che atterrano nel tuo cortile o sul tuo tetto, ci sono camion e furgoni di Amazon, e addirittura consegne via bicicletta.

Questo ampio range di strategie permette all’azienda di gestire gli ordini più velocemente, più facilmente e in maniera più efficiente ovunque nel mondo.

 

Tecnologia

L’approccio amazoniano alla supply chain prevede l’adozione della tecnologia. L’azienda utilizza automazione e soluzioni robotiche, sia per ricevere gli ordini che per gestire l’immagazzinamento.

Questi strumenti non solo migliorano la rapidità e l’efficienza delle consegne, ma daranno un taglio ai costi di magazzino e di personale.

L’azienda ha anche abbracciato i droni, lanciando Amazon Prime Air. Questi permetteranno consegne di 30 minuti in alcuni paesi.

 

Manifattura

Amazon permette ancora l’esistenza di venditori terze parti, ma sembra che l’azienda abbia imparato che molti di quei prodotti posso essere riprodotti per una spesa molto minore – e per profitti maggiori. Ha infatti iniziato a produrre i suoi propri prodotti a basso prezzo, così come prodotti a etichetta bianca da altri venditori.

Amazon offre linee brandizzate dai prodotti per la casa a prodotti per animali e bambini, e la lista di etichette non fa che crescere. Questo permette ad Amazon di possedere l’intero ciclo di vita dei suoi prodotti – dalla creazione al marketing, dal magazzino alla spedizione.  

 

Hai dei dubbi e vorresti approfondire? Contattaci quando lo desideri per ottenere una consulenza gratuita.

Comment