I brand sono intrappolati tra la vendita al dettaglio e il marketplace. Alcuni retailer si sentono talmente minacciati da Amazon che stanno proibendo ai brand partner di vendere lì. Per altri retailer, il successo su Amazon è un segno di richiesta di un prodotto, e loro cercano specificatamente brand che hanno già successo online. Per i brand bloccati nel mezzo, la scelta tra il vendere i loro prodotto su Amazon o no può avere grandi conseguenze.

 La scelta potrebbe essere semplice se si guardasse unicamente ai propri obiettivi di vendite. Ma le cose sono un po’ più complicate.

Il 50% dei clienti tende a scoprire nuovi prodotti in negozi fisici, per poi effettuare l’acquisto su Amazon. Se non trovano il prodotto su Amazon, potrebbero sentirti frustrati e cercare un altro brand che sia disponibile online.

Alcuni retailer preferiscono prendere il rischio di farsi aiutare da Amazon, piuttosto che ostacolare le proprie vendite. Molti di essi in realtà utilizzano i marketplace online per misurare il successo. Il trend crescente è quello che vede i venditori intenti a capire se un nuovo prodotto funziona bene online prima di portarlo negli store fisici.

 Il presupposto è che una forte presenza online porta a un’alta performance negli store. Spesso i clienti vanno su Amazon per leggere le recensioni prodotto mentre si trovano in un negozio fisico.

Alcuni brand hanno trovato retailer che insistevano perché smettessero di vendere su Amazon. In alcuni casi, hanno creato dei prodotti esclusivi per quei retailer specifici. Dipende tutto da quanto prestigio ha quel retailer sul mercato.

 Altri brand hanno addirittura lasciato perdere Amazon e si sono impegnati con una o più catene retail. Questo accade spesso con i brand di beauty, passibili di falsificazioni molto più che altre categorie (clicca qui per un approfondimento). 

I brand dovrebbero prendere le loro decisioni in base a dove si trovano i loro clienti e a quali promesse di brand hanno fatto. Non esiste una strategia che si adatta a tutti. 

I brand dovrebbero considerare il prestigio e la popolarità che otterrebbero su Amazon di contro ai maggiori retailer, quanto profitto possono ottenere in entrambi i canali, e quanto potere ogni singolo retailer ha sulla loro industria.

Per gran parte dei brand, la convenienza e accessibilità di Amazon significa che deve essere parte del marketing mix. C’è un posto nel portafoglio dei clienti per ogni canale di vendita, ma il potere sta nel riuscire a cambiare e adattarsi. Finché i retailer non comprenderanno ciò e abbracceranno l’opportunità di Amazon, i brand dovranno continuare a prendere decisioni caso per caso.

  

Per assicurarti di stare al passo con tutti gli aggiornamenti di Amazon contatta noi di E-baus. Ti seguiremo passo passo nel tuo processo di vendita su Amazon e ti insegneremo come avere successo sotto tutti i fronti. La buona notizia? La prima consulenza è totalmente a carico nostro!

Comment